Comunicazioni ARERA

Proroga agevolazioni utenze terremotate del Centro Italia anni 2016 e 2017

Si informano gli utenti che con la Legge di Bilancio 2023 il legislatore è intervenuto nuovamente a tutela delle popolazioni colpite dagli eventi sismici verificatisi nel Centro Italia a far data dal 24 agosto 2016 e, in particolare, a favore delle utenze e forniture site nelle zone rosse, disponendo all’articolo 1, comma 755, che “le esenzioni previste dal secondo periodo del comma 25 dell’articolo 2-bis del decreto-legge 16 ottobre 2017, n. 148, […], sono prorogate fino al 31 dicembre 2023”.

inoltre, la medesima legge di Bilancio 2023, all’articolo 1, comma 756, ha modificato l’articolo 8, comma 1ter, terzo periodo, del decreto-legge 123/19, prevedendo come termine ultimo per la proroga delle agevolazioni di natura tariffaria, il 31 dicembre 2023; per meglio precisare, con l’ultima richiamata modifica le agevolazioni previste a favore delle popolazioni colpite dagli eventi sismici che hanno interessato il Centro Italia (di cui al primo periodo del medesimo comma 1ter) e i Comuni di Casamicciola Terme, Lacco Ameno e Forio (di cui al secondo periodo del medesimo comma 1ter) “[…] sono prorogate fino al 31 dicembre 2023 per i titolari di utenze relative a immobili inagibili che entro il 30 aprile 2021 abbiano dichiarato, ai sensi del testo unico di cui al decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, con trasmissione agli uffici dell’Agenzia delle entrate e dell’Istituto nazionale della previdenza sociale territorialmente competenti, l’inagibilità del fabbricato, della casa di abitazione, dello studio professionale o dell’azienda o la permanenza dello stato di inagibilità già dichiarato.”.

Alluvione Toscana 02/11/2023

A seguito degli eventi metereologici eccezionali che hanno colpito il territorio della Toscana Ingi informa tutti i propri clienti sulle misure straordinarie che l’ARERA ha previsto per fronteggiare l’emergenza.

Tali misure sono state emanate dall’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente con le delibere 519/2023/R/com per le province di Firenze, Livorno, Pisa, Pistoia e Prato.

Dal 02/11/2023 sono previste le seguenti agevolazioni:

  • la sospensione dei termini di pagamento delle fatture emesse o da emettere con scadenza a partire dal 2 novembre 2023, comprese le eventuali fatture relative ai corrispettivi previsti per l’allacciamento, l’attivazione, la disattivazione, la voltura o il subentro;
  • al fine di garantire la fruizione dei servizi essenziali nelle aree colpite, che non si applichi la disciplina delle sospensioni per morosità, anche nel caso di morosità verificatesi precedentemente alla data del 2 novembre 2023.

In analogia e continuità con i provvedimenti già approvati per gli eventi verificatisi lo scorso maggio, la delibera 519/2023/R/com verrà applicata alle utenze e forniture site nei territori dei Comuni colpiti, che verranno puntualmente individuati dalle autorità competenti.

Per comunicare eventuali modifiche di domicilio al fine del corretto recapito delle fatture o avvisi è possibile contattare il numero: 0743 788058

Se ne prescrive pertanto la pubblicazione nell’apposita area dedicata alle comunicazioni dell’Autorità.

Servizio di Tutela della vulnerabilità

Informativa dell’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA) sulle condizioni di fornitura di energia elettrica per i clienti domestici vulnerabili

La informiamo che dal 1° aprile 2024 il Servizio di Maggior Tutela (SMT), le cui condizioni contrattuali ed economiche sono definite da ARERA, non sarà più disponibile per la maggior parte dei clienti domestici di energia elettrica che entro tale data non avranno già scelto un venditore nel mercato libero. Lei è stato identificato dal Suo venditore come cliente “vulnerabile” e per questo ha diritto a continuare a essere fornito dal suo attuale venditore nel Servizio di Maggior Tutela anche successivamente al 1° aprile 2024.

Chi sono i clienti vulnerabili?

Secondo la normativa vigente, è considerato “vulnerabile” il cliente domestico di energia elettrica che rientra in una delle seguenti condizioni:

  • si trova in condizioni economicamente svantaggiate ai sensi dell’articolo 1, comma 75, della legge 4 agosto 2017, n. 124 (ad esempio è percettore di bonus energia);
  • versa in gravi condizioni di salute tali da richiedere l’utilizzo di apparecchiature medicoterapeutiche salvavita alimentate dall’energia elettrica (oppure presso il quale sono presenti

persone in tali condizioni);

  • è un soggetto con disabilità ai sensi dell’articolo 3 legge 104/92;
  • ha un’utenza sita in una struttura abitativa di emergenza a seguito di eventi calamitosi;
  • ha un’utenza sita in un’isola minore non interconnessa;
  • ha un’età superiore ai 75 anni.

Per comunicare eventuali variazioni della condizione di vulnerabilità contatti il Suo venditore.

Posso scegliere un contratto di fornitura nel mercato libero?

È possibile in qualsiasi momento scegliere un contratto di fornitura di energia elettrica nel mercato libero. Le ricordiamo che cambiare contratto:

  • è gratuito;
  • non prevede la sostituzione del contatore;
  • non prevede interruzioni di fornitura dell’energia elettrica.

Per scegliere un contratto è importante conoscere il proprio consumo annuo (in kWh), la propria spesa annua e la potenza impegnata del contatore: le informazioni si trovano nella bolletta. Per visualizzare lo storico dei consumi è possibile, inoltre, consultare il Portale Consumi di ARERA: https://www.consumienergia.it/ (accesso tramite SPID).

Può confrontare le offerte di energia elettrica presenti nel mercato libero in qualsiasi momento sul Portale Offerte, sito gratuito e indipendente di ARERA: https://www.ilportaleofferte.it/.

Inserendo alcune informazioni essenziali, come il Comune della fornitura, il tipo di offerta (prezzo fisso o prezzo variabile) e il consumo annuo può visualizzare le offerte ordinate sulla base della stima della spesa annua personalizzata.

Nel caso della presentazione di un’offerta, è bene ricordare che il venditore deve consegnare, tra l’altro, la scheda sintetica, un documento che sintetizza in maniera chiara e completa i contenuti essenziali del contratto e illustra, inoltre, una stima della spesa annua sulla base di livelli standard di consumo.

Per ulteriori informazioni sui diritti dei clienti vulnerabili e sul mercato libero visiti la pagina dedicata di ARERA www.arera.it/consumatori oppure chiami il numero Verde 800.166.654 dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 18, esclusi i festivi. Il servizio è gratuito da rete fissa e mobile.